Sport

UTILIZZO PALASPORT DI VIA C. COLOMBO: VIA LIBERA DELLA GIUNTA ALLA DEFINIZIONE DI UN CANONE FORFETTARIO PER LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE

UTILIZZO PALASPORT DI VIA C. COLOMBO: VIA LIBERA DELLA GIUNTA ALLA DEFINIZIONE DI UN CANONE FORFETTARIO PER LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE

Dare la possibilità alle associazioni sportive ruvesi di continuare a fare attività nel Palasport di Via C. Colombo con le tariffe vigenti sarebbe stata cosa impensabile. Consentire alla “Ruvo Servizi Srl” di chiudere in attivo la propria gestione legata all’impianto stesso era una mission complicata da perseverare qualora le associazioni avessero fatto le valigie e migrato altrove.

Quello degli impianti sportivi gestiti dalle associazioni sportive è stato davvero un azzardo, soprattutto perchè sono mancati i controlli opportuni. Adesso la sopravvivenza dello sport nel palasport principale è stato tema affrontato dall’attuale amministrazione.

Arriva la delibera con la quale la Giunta, lo scorso 8 agosto, ha espresso indirizzo politico-amministrativo favorevole alla sottoscrizione da parte della Società “Ruvo Servizi Srl” di convenzioni con canone forfettario agevolato con le Società Sportive. La richiesta era pervenuta dal gestore stesso dopo numerosi incontri avvenuti con società e associazioni sportive della città.

Ancora non si conoscono i termini del canone forfettario, bensì noti sono i parametri che consentono alle associazioni di poter avviare una trattativa col gestore: perseguimento del benessere dei cittadini e della salvaguardia della salute, della formazione armonica e completa della persona, della tutela del benessere psico-fisico, dello sviluppo di 
relazioni sociali inclusive attraverso la promozione dello “Sport per tutti” soprattutto per le fasce di popolazione giovanile e non solo ai fini agonistici, impegnandosi anche ad iscrivere gratuitamente giovani atleti su segnalazione del Servizio Sociale Professionale.

Le società dovranno utilizzare in maniera continuativa l’impianto per tutta la stagione sportiva per attività di allenamento anche in compresenza con altre associazioni, laddove possibile; 
con l’offerta le Società Sportive si impegnano ad effettuare servizi a sostegno delle spese di gestione della struttura (a titolo esemplificativo e non esaustivo: custodia dell’impianto durante gli allenamenti e pulizia dello stesso).

La Giunta, dunque, ha autorizzato la Società “Ruvo Servizi Srl” a formalizzare gli accordi con le Società Sportive locali che vorranno aderire, mediante sottoscrizione di apposita Convenzione che dichiari l’esplicita adesione, da parte delle stesse, alle finalità proposte, il numero di atleti da inserire gratuitamente su richiesta del Servizio Sociale professionale, i servizi offerti dalle Società Sportive, nonché il canone forfettario annuale da versare.

La delibera stabilisce, inoltre, che la Società Ruvo Servizi, nella esecuzione di quanto previsto dalle convenzioni, si attenga a criteri di economicità e osservi il principio di pareggio nella gestione, perseguendo un risultato che garantisca equilibri finali sotto il profilo finanziario – contabile.

Basterà tutto questo per evitare tracolli? I numeri aiuteranno a sbrigare la matassa e a ridare, si spera, credibilità allo sport ruvese.

 

Facebook Comments
Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sport

More in Sport

Testata registrata presso il Tribunale di Trani. Editore: Double P Communication Direttore Responsabile: Paolo M. Pinto Agenzia Pubblicitaria: Double P Communication, Corso A. Jatta, 45 - Ruvo di Puglia - P. IVA: 07296270726 Per la tua pubblicità è possibile contattare il n. 3341284080. ruvesi.it è il portale di riferimento della città di Ruvo di Puglia nato dall'unione di ruvodipugliaweb.it e ruvochannel.tv! Tutti i contenuti video, audio e news sono di proprietà di ruvesi.it

Copyright © Double P Communication