Sport

TECNOSWITCH, CHE PECCATO! OTTIMA GARA, MA VINCE CEGLIE

TECNOSWITCH, CHE PECCATO! OTTIMA GARA, MA VINCE CEGLIE

L’impressione è che la serie sia lunga, lunghissima. Tutto in discussione anche se a partire col piede giusto sono stati gli avversari. Tecnoswitch tutt’altro che arresa all’idea di fare da sparring partner in una serie play-off che potrebbe regalare soddisfazioni al clan bianco-azzurro.

Ruvesi giunti al top della forma in questa parte di stagione, la più decisiva. La sconfitta per 97-93 all’overtime dimostra l’equilibrio della serie e la grande chance vanificata dai bianco-azzurri.

Ruvesi bravi a restare agganciati agli avversari nei primi due quarti, capaci di allungare sul +11 grazie alla verve di uno strepitoso Van Zijverden con la collaborazione di Sabeckis.

L’ultimo quarto è davvero combattuto e ribalta rapidamente gli scenari, un pò come accaduto sette giorni or sono a Ruvo di Puglia nell’ultima di regular season.

Bisogna essere più forti di tutto e tutti in queste gare, anche di qualche vedo/non vedo che la differenza in un finale concitato l’ha fatto per davvero. Il fallo non decretato intenzionale su Pezzarossa a 9” dalla fine grida vendetta e condanna le due squadre all’overtime. La gara sfugge di mano ai bianco-azzurri, il pubblico spinge i locali di coach Djukic verso la vittoria. Giovedì alle 20.30 su il sipario per l’atto numero due.

Facebook Comments
Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sport

More in Sport

Testata registrata presso il Tribunale di Trani. Editore: Double P Communication Direttore Responsabile: Paolo M. Pinto Agenzia Pubblicitaria: Double P Communication, Corso A. Jatta, 45 - Ruvo di Puglia - P. IVA: 07296270726 Per la tua pubblicità è possibile contattare il n. 3341284080. ruvesi.it è il portale di riferimento della città di Ruvo di Puglia nato dall'unione di ruvodipugliaweb.it e ruvochannel.tv! Tutti i contenuti video, audio e news sono di proprietà di ruvesi.it

Copyright © Double P Communication