Attualità

I QUARANT’ANNI DELL’AMERICAN BAR. LA CELEBRAZIONE DI UN’ATTIVITA’ FONDATA SULLA PASSIONE E I SACRIFICI

I QUARANT’ANNI DELL’AMERICAN BAR. LA CELEBRAZIONE DI UN’ATTIVITA’ FONDATA SULLA PASSIONE E I SACRIFICI

Il tempo scandito da caffè, gelati e tante altre dolcezze passa più velocemente. E gli elementi cronologici sono ben identificati all’interno della Caffetteria – Gelateria “American Bar” che oggi compie quarant’anni di attività. In questo lungo periodo c’è sempre stato tempo per un buon caffè ed è altrettanto vero che è sempre stata l’ora giusta per gustare il loro gelato artigianale.17038564_1873112702912245_1193065450049898653_o
Il 19 marzo 1977 fu inaugurato l’“American Bar”, nato dalla passione di Giuseppe Pellicani e Michele Gattulli, nel civico numero 15 di Piazza Bovio. Dopo le reciproche esperienze professionali, entrambi decisero di fondere le proprie idee e creare un’idea di caffetteria tutt’ora ancora valida, malgrado i cambiamenti epocali che ben quattro decenni hanno impresso.4

Storia migliore non potevamo raccontarla in occasione di questa festa 2017 di San Giuseppe, patrono degli Artigiani e ricorrenza del Papà.
Nel ripercorrerli, l’emozione è ancora viva negli occhi degli attuali gestori, i fratelli Pellicani che tutt’ora cercano di rendere più gustosa la visuale di Piazza Bovio.1
Dopo la scuola elementare – racconta Giuseppe – già lavoravo in un bar. E’ sempre stato un mestiere che mi ha appassionato. Ero appena rientrato dal militare e quattro giorni dopo assieme a Michele Gattulli decidemmo di aprire un locale commerciale con la volontà di innovare il mondo della caffetteria. Lo chiamammo “American Bar”, perché era impressa in me l’immagine di un bar di Cortina che aveva questo nome e radunava intere generazioni. Con questo auspicio lo battezzammo a stelle e strisce. Il primo pensiero va al carissimo compianto Michele con il quale abbiamo condiviso dieci anni di attività e la cui opera custodiamo quotidianamente grazie all’impegno, alla fatica e alla nostra passione”.
7A Michele Gattulli successe il fratello Rocco che, malgrado provenisse da un altro ambito lavorativo, seppe mettersi in discussione e apprendere rapidamente.
Nel 1978 fu introdotta la gelateria con la produzione artigianale di un gelato gustato da intere generazioni. Un’attività che ha assistito all’evoluzione della città: “Abbiamo vissuto un cambiamento epocale nel modo di gustare la colazione. Prima al massimo si assaporava un biscottino assieme al caffè, adesso, invece, la gamma dei prodotti di cornetteria da offrire ai nostri clienti è molto assortita nel tipo e nel gusto”.
Sotto i loro occhi una Ruvo di Puglia in continuo cambiamento: “Nel 1977 Piazza Bovio era un deserto, vissuta da poca gente. Pian piano è cambiata tantissimo, vissuta dai giovani prima, dai turisti poi”. Il turismo non era per nulla incentivato, quarant’anni dopo è la base di ogni attività amministrativa.
Tanti gli aneddoti da ripercorrere: “Quello più piacevole riguarda il fatto che tutt’ora sono nostri clienti studentesse e studenti che frequentavano le ex sedi del Liceo Scientifico o Linguistico e che ora gustano il caffè con i propri figli e ricordano con piacere il tempo trascorso”.9
Con gli anni è stata affinata anche la gelateria anche grazie alla frequentazione di numerosi corsi che hanno reso il gelato all’avanguardia: “I gusti non finiscono mai e le richieste sono sempre più particolari. Bisogna stare al passo con i tempi anche con quello che il mercato richiede”. In quarant’anni si sono moltiplicati i bar all’interno della città: “A vista d’occhio i bar a Ruvo si sono sviluppati in maniera radicale. Abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto con i nostri colleghi e da diversi anni ricopro il ruolo di capobar a Ruvo di Puglia. Abbiamo assistito al cambiamento monetario, dalla lira all’euro, e al pesante aumento della tassazione”.
Vice-presidente regionale della FIPE, socio Confcommercio e componente attivo dell’associazione “E.A.T.” i fratelli Pellicani hanno dato vita a ben quattro ristrutturazioni: “Ogni dodici anni abbiamo cercato di dare una nuova lettura della nostra attività, in base alle richieste del mercato e alle esigenze dello stesso. Ogni cambiamento è sempre stato vissuto a pieno con grande passione”.
8Bar degli sportivi, è da sempre stato luogo all’interno del quale nasceva il sostegno per lo sport. La storia dei fratelli Pellicani li vede opposti nella rivalità calcistica: interista, Pino, presidente dell’Inter Club di Ruvo, juventino, Rocco, juventino, presidente dello Juventus Club. Ma la vicinanza alle squadre ruvesi è sempre stata inequivocabile: “Siamo stati i primi tifosi dell’AS Ruvo Calcio. Ci alternavamo per andare a guardare le gare interne e la squadra si radunava nel nostro bar prima di ogni trasferta. Indimenticabili i festeggiamenti per la vittoria del campionato di Promozione, celebrati dinnanzi al nostro bar. La stessa tradizione è proseguita con il calcio a 5. Abbiamo seguito le vittorie delle squadre del Presidente Luciano Savi e di mister Bellarte. Abbiamo esultato per le vittorie di Gianluca Basile e sostenuto da vicino anche il basket nei suoi anni d’oro. L’attività sportiva è palestra di vita per tutti”.105
La forzata lontananza del fratello Rocco, in questi giorni ha rimarcato come la base del successo dell’American Bar stia proprio nella forza della famiglia: “I nostri valori hanno riposto l’unione familiare sempre in primo piano. L’attività commerciale ha visto la formazione delle nostre solide famiglie. Abbiamo conosciuto le nostre mogli e con loro abbiamo cominciato un altro percorso di vita che ci rende orgogliosi dei figli che abbiamo. Dedichiamo alle nostre mogli i sacrifici fatti per coronare questi quarant’anni di attività“.

E se quarant’anni rappresentano un’epoca, grazie all’inserimento lavorativo di Carmine, figlio di Giuseppe, un’altra era è appena cominciata: “Rifarei questa scelta lavorativa mille volte, malgrado le rinunce e i sacrifici. E’ la mia passione coltivata quotidianamente”.

E la storia continua…

Facebook Comments
Click to add a comment

Rispondi

Attualità

More in Attualità

Testata registrata presso il Tribunale di Trani. Editore: Double P Communication Direttore Responsabile: Paolo M. Pinto Agenzia Pubblicitaria: Double P Communication, Corso A. Jatta, 45 - Ruvo di Puglia - P. IVA: 07296270726 Per la tua pubblicità è possibile contattare il n. 3341284080. ruvesi.it è il portale di riferimento della città di Ruvo di Puglia nato dall'unione di ruvodipugliaweb.it e ruvochannel.tv! Tutti i contenuti video, audio e news sono di proprietà di ruvesi.it

Copyright © Double P Communication