Privacy Policy



Cultura

A Palazzo Caputi debutto con successo di “Ruvo in Poesia”

A Palazzo Caputi debutto con successo di “Ruvo in Poesia”

Si è inaugurata sabato scorso, con un piccolo cenacolo di devoti alle Muse, la rassegna “Ruvo in Poesia” che, tra maggio e giugno, riunirà amanti dei giambi, dei sonetti, degli endecasillabi in alcuni dei luoghi storici della città per parlare, comporre, leggere poesia.

La rassegna, inserita nella rassegna Ruvo a Primavera, è organizzata dall’Associazione Culturale In folio e da Circo Lamparelli, in collaborazione con la Pro Loco di Ruvo di Puglia e col patrocinio del Comune di Ruvo di Puglia Città che legge.

Il cortile di Palazzo Caputi ha accolto il reading di Francesco Cagnetta, Filomena Camerino, Vito De Leo, Luciana De Palma e Federico Lotito, poeti che hanno donato alla platea il proprio vissuto, le proprie sensazioni, le proprie anime attraverso parole levigate e ricche di molteplici significati: quelli dell’autore e quelli dell’ascoltatore. In seguito, si è tenuto il dibattito “La poesia e il genere”.

La poesia non si può spiegare, ma nasce quando arriva l’ispirazione o dalla visione di un oggetto che agli altri è indifferente ma occhi profondi ne sanno cogliere la dimensione altra. E la poesia può essere grottesca, elegiaca, intimista, patriottica: ha tante anime, tanti volti, tanti vissuti. E per questo è amata soprattutto da chi avverte l’esigenza di esprimere il proprio mondo interiore.

Un’iniziativa coraggiosa quella intrapresa da Elisabetta Stragapede, Pasqua Demetrio e Luana Lamparelli, nel Paese da tre milioni di poeti che non raggiungono, tuttavia,  le percentuali di lettura di chi si dedica alla narrativa ma, sia per la nascita di piccoli cenacoli, sia grazie al selfpublishing e al crowdfunding, o ai più prosaici “poetry slam”, gare di poesia dove il pubblico vota la poesia che ha fatto vibrare maggiormente le sue corde, i poeti riescono ad avere un proprio seguito. E a Ruvo di Puglia i poeti sono amati e apprezzati. Pensiamo a Pietro Stragapede, a Nicola Stragapede, a Nicola Campanale, a Vincenzo Mastropirro, a Biagio Ribatti, alle stesse Pasqua Demetrio, Elisabetta Stragapede, Luana Lamparelli, a Raffaella Anna Dell’Aere e a lei, Biagia Marniti. 

Il prossimo incontro è previsto per venerdì 4 maggio, presso il Museo Jatta, a Ruvo di Puglia. Chi lo desidera, può iscriversi al laboratorio di scrittura poetica “Una balena è la poesia”, condotto da Luana Lamparelli, giovedì 24 maggio, dalle 17.00 alle 19.00, presso Palazzo Caputi. E’ consentito un numero massimo di 15 persone che potranno prenotarsi scrivendo a circolamparelli@gmail.com. La partecipazione al laboratorio è gratuita. Se il numero dovesse superare quello dei posti disponibili, saranno considerate le prime quindici iscrizioni.

Inoltre, il 16 giugno si svolgerà il Reading finale a cui possono partecipare massimo trenta poeti o amanti della poesia. E’ necessario inviare una mail con le proprie generalità e le poesie da leggere (saranno concessi massimo tre minuti) all’indirizzo infolio.associazione@gmail.com o contattare il numero +39 3462412966. Sarà data priorità ai primi trenta iscritti. La partecipazione al reading è gratuita.

Facebook Comments
Share
Click to add a comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Cultura

Testata registrata presso il Tribunale di Trani. Editore: Double P Communication Direttore Responsabile: Paolo M. Pinto Agenzia Pubblicitaria: Double P Communication, Corso Piave, 22 - Ruvo di Puglia - P. IVA: 07296270726 Per la tua pubblicità è possibile contattare il n. 3341284080. ruvesi.it è il portale di riferimento della città di Ruvo di Puglia nato dall'unione di ruvodipugliaweb.it e ruvochannel.tv! Tutti i contenuti video, audio e news sono di proprietà di ruvesi.it

Privacy Policy

Copyright © Double P Communication